La poltrona lc2: dal 1928 perfetta per le forme dell’uomo

Charles Edouard Jeanneret Gris, noto con lo pseudonimo Le Corbusier, fu un architetto, urbanista, pittore e designer famoso perchè ideò la serie Grand Comfort, nel 1928. Questa serie di design d'interno fu composta da poltrone e divani divisi in due diverse categorie: la prima, di cui fa parte la poltrona lc2, fu Le Petit Modele creata per ospitare le forme maschili; la seconda fu Le Grand Modele, dalle forme più ampie, ideata invece per ospitare le forme femminili.

Dal percorso progettuale iniziato da Le Corbusier, altri designer come Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand realizzarono diversi prodotti di arredo ognuno dei quali accumunato da una grande particolarità: essere diventati punti di riferimento per l’evoluzione del design contemporaneo. Tra questi prodotti è presente la serie lc2 di cui la poltrona lc2 rappresenta una delle principali creazioni.

La poltrona lc2, conosciuta anche come Fauteuil Grand Confort Petit Modèle, grazie al suo incredibile successo venne esposta al Salon d’Automne a Parigi del 1929.

La serie Grand Confort fu inizialmente commercializzata e prodotta da Heidi Weber la quale, con il permesso di Le Corbusier, apportò delle modifiche fondamentali nella struttura e nelle sedute (passando dalla piuma d’oca al poliuretano espanso) che si rivelarono fondamentali per il successo commerciale della poltrona lc2. Ancora oggi, dopo più di 80 anni, le poltrone lc2 sono riconosciute come un pezzo cult del design del XX secolo.

Oggi è possibile rivestire la poltrona lc2 con diversi materiali e in molti colori come pelle e tessuto, a seconda dei gusti. La struttura della poltrona lc2 è rimasta ancora quella classica con un tubo d’acciaio cromato che oggi è disponibile anche laccato. Inoltre è possibile avere cuscini indipendenti in poliuretano espanso e fibra di poliestere.

Guarda la nostra offerta Poltrona LC2 Made in Italy 100%

contatto WhatsApp

Scegli tra...